Turiart realizza la campagna per promuovere il turismo religioso nella Comunità Valenciana

L’anno scorso Valencia ha goduto di un anno straordinario del Santo Giubileo del Santo Calice grazie a Papa Francesco e ad una reliquia che è stata venduta nella Cattedrale di Valencia. Da allora, TURIART, una società specializzata in turismo culturale, ha deciso di estendere la sua offerta al turismo culturale religioso nella città di Valencia, facendo percorsi attraverso il centro storico nei luoghi più emblematici come la cappella del Santo Graal della Cattedrale, la chiesa gotica di San Juan del Hospital o della Parrocchia di San Nicolás, la cosiddetta “Cappella Sistina Valenciana”. Tra le altre rotte turistiche religiose ci sono: i santi vincenziani di Valencia e un itinerario dedicato a San José María Escrivá.

 

Durante questi ultimi mesi e in particolare questo di dicembre, TURIART sta lanciando una campagna di promozione e diffusione del turismo religioso nella Comunità Valenciana, a livello nazionale e internazionale. Da Turiart abbiamo lanciato la diffusione dai canali pubblicitari sui giornali locali come la stampa nazionale, la distribuzione di volantini e persino le pubblicità sui canali TV degli autobus EMT Valenci. I nostri social network sono stati riempiti offrendo i prodotti turistici che realizziamo, scommettendo su questo tipo di turismo culturale religioso. L’agenzia turistica valenciana scommette sul turismo religioso, supportata dalla prima conferenza sul “Valorizzazione del patrimonio culturale immateriale: la rotta del Graal nella regione”; celebrato lo scorso 15 dicembre a Vila-real, dove TURIART ha partecipato.

 

Quando ci riferiamo al turismo religioso dobbiamo differenziarlo da ció che conosciamo come “pellegrinaggio”, parliamo di turisti non di pellegrini. Il turista culturale come regola generale è più laico rispetto al pellegrino, ma c’è un una via di mezzo che sarebbe il “turista religioso”,o meglio ,turista culturale del patrimonio religioso. L’elemento religioso è uno degli obiettivi principali insieme ad altri, come la conoscenza del patrimonio culturale e del tempo libero, ma non implica necessariamente la partecipazione ad atti di culto.

 

Per le famiglie, per quasi 10 anni, abbiamo offerto percorsi adattati al turismo familiare. Per quanto riguarda il turismo religioso, offriamo queste rotte a Natale: “A Belén Pastors, to Belén Chuiquitos”; e itinerario familiare “Storie di Re a San Miguel de los Reyes”, sfruttando il vecchio edificio dei Jerónimos ai maghi dell’est.

 

Non esitare e prenota le nostre rotte turistiche culturali religiose per adulti, famiglie e bambini. Guarda i nostri prodotti!

Francisco Alegre
comunicacion@turiart.com
No fieno comentarios aún.

Posta un commento